Fondo contrasto povertà educativa minorile

  • Home
  • Fondo contrasto povertà educativa minorile

Fondo Nazionale Contrasto Povertà Educativa Minorile

Con l’espressione “povertà educativa minorile” si intende il processo che limita i diritti dei bambini ad un’educazione e li priva dell’opportunità di imparare e sviluppare competenze cognitive e non cognitive. La povertà educativa investe anche la dimensione emotiva, della socialità e della capacità di relazionarsi con il mondo. Si creano così le condizioni per lo sfruttamento precoce nel mercato del lavoro, per l’abbandono e la dispersione scolastica (nelle loro diverse manifestazioni), per fenomeni di bullismo e di violenza nelle relazioni tra pari.

Il Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile nasce proprio con l’obiettivo di affrontare questa problematica che affligge il Paese nel presente e ne pregiudica le possibilità di sviluppo future.

Spazi aggregativi di prossimità” è il nuovo bando promosso da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Una iniziativa che favorire la creazione e il potenziamento di spazi aggregativi di prossimità per i minori tra i 10 e i 17 anni. L’obiettivo è quello di offrire opportunità formative e socializzanti, anche in un’ottica di prevenzione del disagio giovanile. A disposizione 20 milioni di euro per proposte presentate da partenariati di almeno 3 organizzazioni (2 del Terzo Settore e il Comune in cui verrà realizzato il progetto). Il bando scade il 18 marzo 2022.